Sagome per l’addestramento alla difesa personale

Sagome per l'addestramento alla difesa personale

Navigando per la rete siamo incappati in un vecchio articolo del 2019 apparso su gunsweek.com, parla di addestramento alla difesa personale con armi da fuoco e guarda un po’… dice quello che diciamo noi!

Esistono molti tipi di bersagli utilizzabili per allenarsi al tiro con armi da fuoco, ma forse non tutti sono indicati per l’addestramento alla difesa personale.”

Esatto, abbiamo già descritto nel nostro articolo “Perchè un Target 3D è meglio di una sagoma di cartone?” la differenza che cè tra l’utilizzo dei bersagli per lo studio dei fondamentali o per fare punto in gara e i bersagli da difesa personale, l’autore aggiunge però nel suo scritto anche un uso corretto delle distanze di posizionamento, per la difesa non serve lavorare con pistola a 25 metri, tutto si risolve a distanza zero o comunque sotto i 10 metri, il resto è solo fantasia da film d’azione.

Unica puntualizzazione che ci sentiamo di aggiungere, probabilmente dovuta alla poca conoscenza dei nostri target da parte dell’autore, riguarda il seguente passaggio:

Tra i bersagli espressamente dedicati all’addestramento difensivo, metterei in secondo piano alcune tipologie, tra l’altro quasi introvabili, pesanti ed estremamente costosi come i 3D Target o quelli, in speciale materiale plastico, che permettono il richiudersi del foro lasciato dalla palla. Anche quelli metallici, oltre a essere scomodi per il loro peso, una volta colpiti “risuonano” e abituano al riscontro uditivo del risultato. Buono per lo sport, molto meno per la realtà.”

introvabili

Il motivo è lo stesso descritto nell’articolo, in un paese che non vede di buon occhio le siluette su carta, figuriamoci una sagoma 3D rappresentate un soggetto umano, insomma, bigottismo, morale insensata e mancanza di capacità di analisi del contesto, addestrativo in questo caso, rendono difficile la distribuzione capillare del prodotto. Venite da noi, il sito è online da tanti anni e abbiamo anche lo shop online.

pesanti

Dipende, partiamo dai poco più di 6kg del Rob Operator a salire, di certo non sono prodotti indicati all’utente finale ma ai poligoni o enti che vogliono attrezzarsi per addestrare/far addestrare gli utenti finali, l’uso ideale è in killer house o in percorsi allestiti ad hok, nulla vieta di procurarsene uno e usarlo per lo “studio finale” su sagoma 3D che no, non fa vedere il colpo a segno durante il tiro, no, non è visibile come un disegno colorato e dettagliato, no, non presenta forme piatte adatte all’ingaggio solo da posizione frontale. Insomma, cè da lavorarci e pure tanto.

estremamente costosi

Anche qui dipende, sempre con il Rob Operator partiamo da poco più di 200€ ivato, sono prodotti professionali dedicati sopratutto ad un utenza professionale, ideazione, studio e realizzazione hanno un costo, pensate a quanto costa un apparecchio per i denti fatto di fil di ferro e placchette incollate ai denti, non pagate il materiale, pagate il vostro sorriso.

Noi vi vendiamo la vostra sopravvivenza.

con il foro che si richiude

Proprio per il loro costo abbiamo realizzato un prodotto in grado di durare nel tempo: il foro si richiude ed evita la distruzione del bersaglio se non dopo migliaia di colpi (vedi https://www.tat3d.com/azienda-prodotto/) e comunque tutte le componenti sono intercambiabili. Per il punto finale è possibile inserire all’interno una sagoma di cartone che rileverà i fori, inoltre nella parte interna del petto dei nostri manichini sono sagomati gli organi interni per verificare anche l’efficacia del colpo andato a segno. Non ci stiamo addestrando a colpire le lattine signori, stiamo imparando a sopravvivere.

Concludiamo, qui potrete leggere l’intero articolo apparso su gunsweek https://www.gunsweek.com/it/tecnica/articoli/tecnica-di-tiro-non-perdiamo-di-vista-bersaglio e qui potrete visionare la nostra intera gamma di prodotti https://www.tat3d.com/shop/

L’addestramento alla difesa personale è una cosa seria, fatelo con serietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *